Pulizia criogenica

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

La pulizia criogenica chiamata anche “dry ice blasting” è una pulizia che sfrutta lo shock termico procurato dalla sublimazione del ghiaccio secco (ghiaccio di anidride carbonica) a -78° C soffiato ad alta pressione sull’agente imbrattante.

L’utilizzo di tale tecnologia ha innumerevoli vantaggi quali:

-L’intervento non utilizza prodotti chimici pertanto non inquina la superficie lavorata ne l’ambiente in cui si effettua la pulizia.

-Non si apporta nulla all’ambiente in cui si lavora perché l’unico elemento utilizzato, il ghiaccio secco, si trasforma nella lavorazione in CO2 ovvero in anidride carbonica gas inerte ed atossico.

-Il ghiaccio secco è asciutto pertanto può essere utilizzato in applicazioni particolari quali la pulizia di quadri elettrici (anche in tensione).

-L’azione del ghiaccio secco non è abrasiva e non rovina, riga o consuma la superficie lavorata.

-Permette la pulizia di macchinari industriali senza che essi vengano smontati evitando lunghi periodi di fermo macchina.

Generalmente la pulizia criogenica viene utilizzata nei settori industria e edilizia per attività quali:

INDUSTRIA

Pulizia di macchinari sporchi di grasso, morchie e vernici nei settori:

  • Alimentare (Nastri dei forno, forni di cottura,etc.)
  • Stampaggio (Stampi, presse, etc.)
  • Verniciatura

EDILIZIA

Pulitura di superfici anche delicate:

  • Mattoni antichi
  • Pietre o manufatti artistici
  • Vetri artistici e altre superfici delicate